domenica 7 novembre 2010

Il Premio "Gualtiero Melchiorre"

video

"Vi invito a cogliere, insieme a me, l'eredità spirituale di Ignazio Loiacono, cercando sempre di mantenere un alto profilo, sicuramente sportivo, ma soprattutto morale, che non passa necessariamente dall'ottenimento di grandi risultati (che comunque benvengano), ma piuttosto dal sentirsi, ed essere riconosciuti, come persone oneste e degne di stima, soprattutto in un'epoca che sembra non tenere nella dovuta considerazione tali valori" scriveva, il 2 ottobre 2009, il compianto Gualtiero Melchiorre in memoria del glorioso presidente onorario del CUS Bari (vedi "Salutiamo Ignazio Loiacono" su questo blog).

Rammentando le parole del suo storico compagno di equipaggio sul K2, Biagio Bianchini, cofondatore del Gruppo I Cavalieri del Mare del CUS Bari,  la sera del 6 novembre 2010, nel corso del Gran Galà della Canoa, ha consegnato il premio Gualtiero Melchiorre 2010 a Roberto Carofiglio, l'atleta barese dalle indiscusse doti morali, plurivittorioso a livello nazionale nella disciplina della canoa canadese.
(foto di Lucrezia Tanzi)

Il gruppo sportivo I Cavalieri del Mare ha deciso di istituire il premio dedicato all'amico  Gualtiero Melchiorre e di assegnarlo ogni anno all'atleta che si è particolarmente distinto per serietà, lealtà e buon esempio nel corso della stagione agonistica.

"L'istituzione del premio non è certo  sufficiente a colmare il profondo vuoto che la scomparsa di Gualtiero ha lasciato nella comunità canoistica pugliese", ha dichiarato Marcello Angarano, presidente della Delegazione FICK Puglia, "ma è un doveroso tributo reso al suo animo nobile e leale".

1 commento:

antonello ha detto...

C'è un limite nella vita di uno sportivo, un muro che divide la normalità dall'eccellenza.
"L'eccellenza......." questo era Gualtiero per noi!